Fermer
bannière 1.jpgbannière 2.jpgbannière 3.jpg

Cavallette e Grilli (Orthoptera)

 

Polysarcus denticauda  

Livello di conoscenza: molto buono. Numerosa bibliografia di riferimento.

Numero di specie inventariate: 115 (lista a disposizione su domanda!)

Numero di specie autoctone: 108 (lista a disposizione su domanda!)

Numero di specie in Lista rossa: 40, ovvero 39% delle 105 specie inventariate

Liste de toutes les espèces observées en Suisse: interrogation serveur tabulaire

Caratteristiche ecologiche: la maggioranza delle specie sono prative e legate a prati e pascoli secchi e alle loro micro-strutture quali le zone di scarpata, pietraie e zone di affioramento roccioso. Molte specie però sono anche palustri o frequenti in paludi e torbiere, altre invece sono pioniere e si sviluppano nelle zone alluvionali dinamiche. Alcune specie sono semi-forestali o forestali, legate soprattutto agli strati cespugliosi e arbustivi. Le specie si distribuiscono dalla pianura al livello altitudinale nivale, fino a 3100 metri. Gli Ortotteri sono dei buoni bio-indicatori degli spazi aperti dato il loro stretto legame con la vegetazione.

Principali minacce:     

  • distruzione degli habitat data dall’urbanizzazione
  • modifica della gestione dei prati da sfalcio e dei pascoli
  • irrigazione delle praterie xeriche e steppiche
  • chiusura degli ambienti causata dall’abbandono delle attività di sfruttamento dei prati da lettiera e dei prati secchi
  • proseguimento della distruzione delle paludi e delle torbiere causata dai drenaggi
     

 

Prochaine réactualisation
Le programme « liste rouge » approuvé par l’OFEV prévoit suivant les groupes une réactualisation des listes sur une périodicité de 10 à 20 ans. Une réactualisation de la liste rouge Orthoptères (Monnerat et al. 2007) pourra ainsi être envisagée dès 2015.

Seconde version (2007)

La Liste Rouge (2007) est basée sur les critères et les catégories de menaces proposées par l'UICN. Elle est le fruit d'une intense activité de terrain: plus de 47'000 données rassemblées entre 2002 et 2005 par 53 collaborateurs.

Prima versione  (1994)

La prima versione della Lista rossa dedicata agli Ortotteri è stata redatta da Nadig & Thorens e pubblicata nella raccolta di Duelli et al. (1994). La banca dati era allora in allestimento in vista dell’Atlante degli Ortotteri della Svizzera, apparso nel 1997. Circa 56'000 dati sono stati presi in esame nella Lista rossa per assegnare lo status di minaccia. L’atlante pubblicato in seguito ha integrato anche lo status delle specie scoperte nell’intervallo di tempo trascorso, in particolare di Platycleis tesselata, Tetrix ceperoi e Stenobothrus stigmaticus.

 

Gruppo di lavoro Ortotteri

Incontro annuale
Il gruppo di lavoro «Ortotteri» si riunisce annualmente dal 1991. Si è costituito all’inizio del progetto di Atlante degli Ortotteri della Svizzera coordinato da Philippe Thorens. Dopo la pubblicazione dell’atlante avvenuta nel 1997, il gruppo ha mantenuto le sue attività e da numerosi anni vengono organizzate da Bruno Keist e Daniel Roesti delle escursioni. Vedi anche la nota redatta da Philippe Thorens : Groupe de travail « Orthoptères »  apparsa nel Bollettino della società entomologica svizzera “ Bulletin de la Société Entomologique Suisse” 82 (1-2) : 121.Contatto per ricevere le informazioni : Email

Contatto al CSCF

Christian Monnerat
info fauna - Centre Suisse de Cartographie de la Fauna
Tél: +41 (0)32 718 36 06

Consultare le osservazioni

Serveur cartographique info fauna - CSCF&karch
 

Serveur tabulaire info fauna - CSCF&karch